Lo Sfidante di Carlsen è Karjakin!

28 Mar

Dopo un’assenza di otto anni la bandiera russa tornerà a sventolare in una sfida con la Corona Mondiale in palio. Grazie ad un ferale sacrificio (37.Txd5!) nella fase critica della partita, Sergey Karjakin ha infatti vinto la sfida dell’ultimo turno contro l’avversario diretto Caruana e si è aggiudicato il Torneo dei Candidati con un punto netto di vantaggio sull’americano e Anand, per lunghi tratti del torneo in corsa per la vittoria finale ma che alla fine vede interrompersi a quota cinque il numero di Match Mondiali consecutivi disputati. Per il russo di Sinferopoli si tratta della più grande soddisfazione in carriera condita da una piccola rivincita nei confronti di chi gli aveva preferito Vachier-Lagrave nel Grand Chess Tour. Ad attenderlo c’e’ ora Carlsen, che dall’11 al 30 novembre affronterà il suo terzo Match Mondiale. I due avranno l’occasione di affilare le armi già tra un mese, quando entrambi parteciperanno al Norway Chess (19-29 Aprile).

Tornano da Mosca a mani vuote gli statunitensi che tanto avevano investito su Caruana, con il connazionale Nakamura grande sconfitto della competizione, per sfoderare un loro rappresentante nella prossima sfida Mondiale in programma a New York. Incolore come era nelle previsioni la prestazione di Svidler mentre dopo un inizio promettente Aronian ha ceduto finendo con il 50% dei punti a disposizione, come Nakamura penalizzato da un inizio di torneo disastroso. Da registrare che l’unico imbattuto del Torneo, Anish Giri, ha concluso la competizione senza vincere una sola partita confermando la sua nomea di “Mister X” per eccellenza (considerando anche il Tata Steel, la serie di patte consecutive è arrivata a quota 20!). Ultimo in classifica ed unico partecipante a concludere sotto il 50% Veselin Topalv, autore di una performance (2648, -26 punti Elo FIDE) a dir poco deludente.

Per concludere, la differenza di Elo (2851 a 2779 nel Live Rating) e i precedenti (3 a 1 con 15 patte) tra i prossimi contendenti al Titolo Mondiale non sembrano dare tantissime chance a Karjakin nel match di novembre, ma il russo ha dimostrato di possedere una grande tenacia e dei nervi saldissimi e l’esito della sfida con Carlsen non sembra così scontato come potrebbe apparire.

Classifica Finale (14 turni)

P Nome FED Elo Pts.  Cl1  Cl2
1 Karjakin Sergey RUS 2760 8,5 0,0 4
2 Caruana Fabiano USA 2794 7,5 1,5 2
3 Anand Viswanathan IND 2762 7,5 0,5 4
4 Svidler Peter RUS 2757 7,0 3,5 1
5 Aronian Levon ARM 2786 7,0 3,0 2
6 Giri Anish NED 2793 7,0 3,0 0
7 Nakamura Hikaru USA 2790 7,0 2,5 3
8 Topalov Veselin BUL 2780 4,5 0,0 0

Note:
Cl1: Scontri diretti
Cl2: Maggior numero di vittorie

Caruana incassa la sconfitta, Karjakin sprizza felicità

Caruana incassa la sconfitta con grande fair play, Karjakin sprizza felicità. Foto World Chess

Le reazioni su twitter

Sergey Karyakin@SergeyKaryakin
Dear friends,I have no words to express my feelings😊!Thank you all for the great support and tons of congrats👍👍👍! I am absolutely happy😊😊😊!!
👍💪
Didn’t quite work out at the end, but gave it a shot in a tough situation. Congrats to on a well deserved victory.
Congrats to on a fantastic victory in the candidates tournament. He showed fabulous nerves both in Baku and here in Moscow.
Thanks everyone for your incredible support! Missed far too many chances, now time to draw(?!) some conclusions. Congrats to  
In risposta a
thank you! By the way, how did you finish the tournament? I stopped to follow you 1 week ago…
Congrats ! You played better than in Baku but still not enough for 🙂
In risposta a
thank you, Pavel! I am still learning;)!

Articolo di presentazione

Candidati_Home_2016

La grande attesa sta per terminare. Dall’11 al 29 marzo si disputerà infatti a Mosca il Torneo dei Candidati che selezionerà il giocatore che, dal 10 al 30 novembre a New York, potrà contendere a Carlsen la Corona di Campione del Mondo. Ad eccezione di Kramnik, saranno presenti praticamente tutti i migliori giocatori al mondo, in ordine di Elo (media 2777,75): Caruana, Giri, Nakamura, Aronian, Topalov, Anand, Karjakin e Svidler.

cartellone_Candidati_2016

I partecipanti

3  Caruana, Fabiano  USA 2794 GP FIDE
4  Giri, Anish  NED 2793 Elo
6  Nakamura, Hikaru  USA 2790 GP FIDE
7  Aronian, Levon  ARM 2786 Invitato
8  Topalov, Veselin  BUL 2780 Elo
12  Anand, Viswanathan  IND 2762 Match 2014
13  Karjakin, Sergey  RUS 2760 World Cup
16  Svidler, Peter  RUS 2757 World Cup
dopo un periodo piuttosto prolungato di appannamento, Fabiano Caruana ha lanciato dei segnali positivi nel Tata Steel nel quale si è classificato secondo dietre il cannibale Magnus Carlsen. Numero uno del tabellone, l'italo-americano ha la grande occasione di poter sfidare Carlsen in casa.

dopo un periodo piuttosto prolungato di appannamento, Fabiano Caruana ha lanciato dei segnali positivi nel Tata Steel nel quale si è classificato secondo dietro il cannibale Magnus Carlsen. Numero uno del tabellone di partenza, l’italo-americano ha la grande occasione di poter sfidare Carlsen in casa.

Ainsh Giri

Anish Giri non ha mai vinto un super torneo, ma questa potrebbe essere l’occasione giusta! Il grande equilibrio che regnerà nel torneo potrebbe aiutarlo nella grande impresa, visto che la sua attitudine a pattare molte partite gli impedisce di sciorinare exploit clamorosi. Potrebbe essere l’avversario più pericoloso per Carlsen, che non l’ha mai battuto: 0+ 12= 1-! (Foto Bild: Koden Suyk / Keystone)

Nakamura viene dalla vittoria nel Zurich Chess Challange e del Givrailtair Master, è nel quarteto dei grandi favoriti. Probabilmente Carlsen si augura che sia prorpio lui a prevalere visto che nei precedenti con il norvegese non è mai riuscito a vincere perdendo ben 12 partite!

Nakamura viene dalla vittoria nel Zurich Chess Challange e del Gibraltair Master. E’ nel terzetto dei grandi favoriti della vigilia. Probabilmente Carlsen si augura che sia proprio lui a prevalere visto che l’americano, nei precedenti con il norvegese, non è mai riuscito a vincere perdendo ben 12 partite!

aduto in depressione (di punti Elo) dopo il torneo dei Candidati del 2014, questa potrebbe essere una delle ultime occasioni per lanciare la sfida alla Corona Mondiale.

caduto in depressione (di punti Elo) dopo il torneo dei Candidati del 2014, l’invito concesso a sorpresa dagli organizzatori gli ha regalato un’altra occasione per lanciare la sfida alla Corona Mondiale. Il non partire da grande favorito potrebbe aiutarlo.

qualifucati per Elo, Topalov

qualificati per Elo, Topalov non sembra poter entrare nella lotta per la vittoria finale, ma il bulgaro di tanto in tanto regala grandi soddisfazioni ai suoi fans per cui non ce la sentiamo di escluderlo completamente dai pronostici della vigilia

Anand è reduce dal disastroso torneo di Gibilterra nel quale ha perso 22 punti Elo perdendo persino con un Maestro Internazionale. Difficile pronosticare un Carlsen-Anand ter, ma anche nel 2014 veniva dato per spacciato

Anand è reduce dal disastroso torneo di Gibilterra nel quale ha perso 22 punti Elo cedendo le armi persino ad un Maestro Internazionale. Difficile pronosticare un Carlsen-Anand ter, ma anche nel 2014 veniva dato per spacciato

assenteKramnik, toccherà a Karjakin portare la croce della repsonsabilità di riportare un russo in lotta per il titolo Mondiale, evento che non accade dal Mondiale Anand-Kramnik del 2010.

assente Kramnik, toccherà a Karjakin portare la croce della responsabilità di riportare un russo in lotta per il titolo Mondiale, evento che non accade dall’ormai lontano 2008 (Mondiale Anand-Kramnik).

qualificato grazie alla sua abilità nei tornei KO, Svidler

qualificato grazie alla sua abilità nei tornei KO, Svidler farà difficoltà ad essere poco più di uno “spettatore” degli eventi

Le quote per la vittoria finale di una casa di gioco inglese

Nome quota Nome quota
Nakamura, Hikaru 4.333 Karjakin, Sergey 6.70
Caruana, Fabiano 4.40 Anand, Viswanathan 8.00
Aronian, Levon 4.95 Topalov, Veselin 9.50
Giri, Anish 5.40 Svidler, Peter 15.00

Regolamento
Gli otto giocatori si affrontano in un girone all’italiana con partite di andata e ritorno. La cadenza di gioco sarà di 100′ per 40 mosse più 50′ per 20 mosse più 15′ per terminare la partita con incremento di 30″ per mossa dal primo movimento. Il montepremi è di 420.000 euro, dei quali 95.000 andranno al vincitore (17.000 all’ultimo). In caso di arrivo a pari merito, si utilizzeranno i seguenti criteri di spareggio:
1. risultati degli scontri diretti
2. numero di vittorie
3. Sonneborn-Berger System
4. in caso di parità nei precedenti tre criteri, si disputeranno degli spareggi di gioco rapid (25+10, 5+3 e Armageddon)

Calendario (togliere 2 ore per l’orario in Italia)

Round 1 on 2016/03/11 at 14.00
Karjakin Sergey –  Svidler Peter 1/2
Nakamura Hikaru –  Caruana Fabiano 1/2
Giri Anish –  Aronian Levon 1/2
Anand Viswanathan –  Topalov Veselin 1-0
Round 2 on 2016/03/12 at 14.00
Svidler Peter –  Topalov Veselin 1/2
Aronian Levon –  Anand Viswanathan 1/2
Caruana Fabiano –  Giri Anish 1/2
Karjakin Sergey –  Nakamura Hikaru 1-0
Round 3 on 2016/03/13 at 14.00
Nakamura Hikaru –  Svidler Peter 1/2
Giri Anish –  Karjakin Sergey 1/2
Anand Viswanathan –  Caruana Fabiano 1/2
Topalov Veselin –  Aronian Levon 0-1
Round 4 on 2016/03/15 at 14.00
Svidler Peter –  Aronian Levon 1/2
Caruana Fabiano –  Topalov Veselin 1/2
Karjakin Sergey –  Anand Viswanathan 1-0
Nakamura Hikaru –  Giri Anish 1/2
Round 5 on 2016/03/16 at 14.00
Giri Anish –  Svidler Peter 1/2
Anand Viswanathan –  Nakamura Hikaru 1/2
Topalov Veselin –  Karjakin Sergey 1/2
Aronian Levon –  Caruana Fabiano 1/2
Round 6 on 2016/03/17 at 14.00
Anand Viswanathan –  Svidler Peter 1-0
Topalov Veselin –  Giri Anish 1/2
Aronian Levon –  Nakamura Hikaru 1-0
Caruana Fabiano –  Karjakin Sergey 1/2
Round 7 on 2016/03/19 at 14.00
Svidler Peter –  Caruana Fabiano 1/2
Karjakin Sergey –  Aronian Levon 1/2
Nakamura Hikaru –  Topalov Veselin 1-0
Giri Anish –  Anand Viswanathan 1/2
Round 8 on 2016/03/20 at 14.00
Svidler Peter –  Karjakin Sergey 1/2
Caruana Fabiano –  Nakamura Hikaru 1-0
Aronian Levon –  Giri Anish 1/2
Topalov Veselin –  Anand Viswanathan 1/2
Round 9 on 2016/03/21 at 14.00
Topalov Veselin –  Svidler Peter 1/2
Anand Viswanathan –  Aronian Levon 1-0
Giri Anish –  Caruana Fabiano 1/2
Nakamura Hikaru –  Karjakin Sergey 1/2
Round 10 on 2016/03/23 at 14.00
Svidler Peter –  Nakamura Hikaru 1/2
Karjakin Sergey –  Giri Anish 1/2
Caruana Fabiano –  Anand Viswanathan 1-0
Aronian Levon –  Topalov Veselin 1/2
Round 11 on 2016/03/24 at 14.00
Aronian Levon –  Svidler Peter 1/2
Topalov Veselin –  Caruana Fabiano 1/2
Anand Viswanathan –  Karjakin Sergey 1/2
Giri Anish –  Nakamura Hikaru 1/2
Round 12 on 2016/03/25 at 14.00
Svidler Peter –  Giri Anish 1/2
Nakamura Hikaru –  Anand Viswanathan 1-0
Karjakin Sergey –  Topalov Veselin 1-0
Caruana Fabiano –  Aronian Levon 1/2
Round 13 on 2016/03/27 at 14.00
Caruana Fabiano –  Svidler Peter 1/2
Aronian Levon –  Karjakin Sergey 1/2
Topalov Veselin –  Nakamura Hikaru 0-1
Anand Viswanathan –  Giri Anish 1/2
Round 14 on 2016/03/28 at 14.00
Svidler Peter –  Anand Viswanathan 1/2
Giri Anish –  Topalov Veselin 1/2
Nakamura Hikaru –  Aronian Levon 1/2
Karjakin Sergey –  Caruana Fabiano 1-0

sito ufficiale

risultati su chessresults

Annunci

98 Risposte to “Lo Sfidante di Carlsen è Karjakin!”

  1. Angelmann 6 marzo 2016 a 16:35 #

    Primo turno importante per lo scontro Naka – Caruana, che potrebbe dare la forma al torneo di entrambi, in particolare per Fabiano, che soffre un po’ la velocità di Hikaru, se perdesse dubito che ritroverebbe la convinzione per vincere il torneo.
    Una vittoria lancerebbe Nakamura ma anche in questo caso non vedo il nippo – USA tra i favoriti, penso che prima o poi incapperà in sconfitte che ne freneranno la corsa.
    Se Caruana supera indenne questo primo turno, con una patta o addirittura con una vittoria, credo che potrebbe essere il favorito del torneo.
    Come principali alternative penso ad Aronian e a Karjakin.

  2. matteo 10 marzo 2016 a 00:33 #

    Caruana sembra attualmente il più in forma, dunque è il favorito.
    Tuttavia sembrano tutti un poco sottotono, un poco rassegnati, chiunque prevalga non sembra in grado per il momento di impensierire Carlsen. Questo potrebbe condizionare molto il risultato finale; contendersi la futura sconfitta non sembra una cosa molto motivante. Messe così le cose, Anand e Topalov avrebbero qualche carta in più da giocare avendo il futuro già dietro le spalle.

  3. bladerunner 11 marzo 2016 a 16:03 #

    Primo turno dagli accoppiamenti curiosi, così come hanno già messo in evidenza diversi siti internazionali: USA vs. USA, Russia vs. Russia, ex-WC vs. ex-WC, ex-n°2 vs. ex-n°2 (per Elo).

    Poco oltre la ventesima mossa, pedone libero e pressione per Naka, ma gli alfieri contrari fanno sperare Fabiano; Svidler non ha avuto problemi ha pareggiare il gioco di Karjakin in apertura; Anand ha un grasso pedone in più contro Topalov, ma il Bulgaro è molto aggressivo; vantaggio di spazio, ma struttura pedonale più precaria, per Giri contro Aronian.

  4. Daniele Marione 11 marzo 2016 a 18:16 #

    La sfida usa- usa e russia-russia è da regolamento. Per ridurre al minimo eventuali combine i giocatori dello stesso paese si affrontano nei primi turni. Era così anche nelle 2 precedenti edizioni, coi russi uno contro l’altro nei primi turni.

  5. bladerunner 11 marzo 2016 a 21:23 #

    Unica vittoria del primo turno quella di Anand contro Topalov, quest’ultimo ha esibito un gioco piuttosto velleitario e Anand in questi casi non perdona.

  6. Daniele Marione 11 marzo 2016 a 22:51 #

    Vittoria di Anand, ma alla 20° c’era una bella combinazione che avrebbe dato un discreto vantaggio al bulgaro.

  7. Ruy Lopez 12 marzo 2016 a 11:48 #

    con Topalov ci si diverte perché è un giocatore fantasioso (anche troppo); le altre partite sono risultate un po’ noiose

  8. Daniele Marione 12 marzo 2016 a 14:26 #

    Con l’agon che vieta agli altri di avere accesso al sito per prendere le mosse abbiamo chess24, chessbomb ecc… in ritardo con le mosse, con i tempi errati e così via. Inoltre il sito ufficiale fa pena. Che bell’affare pubblicizzare gli scacchi così.

  9. Daniele Marione 12 marzo 2016 a 16:59 #

    Karjakin batte Nakamura, che sacrifica un cavallo ma non si avvede di un attacco doppio ad alfiere e re 5-6 mosse dopo e perde un pezzo senza compenso. Patte le altre, insipida all’inverosimile la svidler-topalov, un po’ meglio l’aronian-anand, mentre caru in fortissimo zeitnot (che novità) spreca qualcosa forse contro giri semplificando troppo. Comunque speriamo in un miglioramento del sito ufficiale, che vorrà anche l’esclusiva ma offre un prodotto davvero scadente: tempi sbagliati, valutazioni alla carlona (non ci sono numeri e comunque sono spesso errate), non c’è sincro tra la posizione che si vede nella schermata generale e poi nel dettaglio. Insomma un disastro.

  10. Casalini 12 marzo 2016 a 18:58 #

    sono consapevole che siete sempre voi, ma le scacchierate di bassa lega di schiaccherando ci mancano moltissimo! 😉

    • bladerunner 12 marzo 2016 a 21:10 #

      Mancano anche a noi, ma si incomincia a vedere uno spiraglio…

  11. bladerunner 12 marzo 2016 a 21:10 #

    Anche oggi una sola vittoria, stavolta è Karjakin a battere Nakamura, autore di uno svarione non da lui: con 29…Cxg3 si passa da una partita equilibrata a una irrimediabilmente persa (e in questo torneo il livello è talmente alto che il primo errore è destinato a diventare anche l’ultimo). Poca tensione nelle altre tre patte.

  12. bladerunner 13 marzo 2016 a 16:46 #

    Dopo poco più di tre ore dall’inizio del terzo turno già una patta, guarda caso quella tra Giri e Karjakin: Anish è senz’altro uno dei giocatori di maggior talento al mondo, ma spesso sembra soprattutto volto a passare indenne dai confronti d’elite. Nella sua partita odierna cosa avrebbero fatto i Topalov, i Nakamura e soprattutto i Carlsen? Certo il torneo è lungo e avrà la sua strategia…
    Nelle altre tre curiosamente è sempre il Nero ad aver in mano il pallino del gioco: Nakamura sta cercando di tenere un finale con un pedone in meno contro Svidler; Topalov di pedoni in meno ne ha due contro Aronian, ma l’attività dei suoi pezzi fa intravvedere qualche spiraglio; Anand sembra non avere altre prospettive se non quelle di un pareggio con Fabiano, dopo un cambio generalizzato.

  13. Carmine Quaranta 13 marzo 2016 a 19:19 #

    Sono e rimango un grande tifoso di Veselin Topalov, in passato il suo gioco mi ha entusiasmato, studiando le sue partite si impara veramente la strategia degli scacchi; tuttavia nel Torneo dei Candidati in corso a Mosca il gioco di Veselin è ben lontano dai tempi che furono, ha già perso due partite su tre con Anand ed Aronian e ha pattato in modo scialbo con Svidler, penso che sia fuori forma e il suo gioco attuale mi dà l’impressione che sia basato soprattutto sulla tattica, ma si sa con i campioni in gara a Mosca con la tattica non si va da nessuna parte.
    Ad ogni modo mi auguro che Veselin possa tornare a giocare a grandi livelli anche se ritengo che in questo Torneo dei Candidati è destinato a svolgere un ruolo di semplice comparsa, come ha sempre fatto quando è stato in lizza nei precedenti Candidati.
    Forza Topalov !!

  14. Daniele Marione 13 marzo 2016 a 20:06 #

    Vince aronian, che batte un topalov che pare destinato a finire ultimo come 2 anni fa. Anche oggi partita scialba, sotto di 2 pedoni dopo una ventina di mosse senza compenso. Patte le altre, con svidler che ottiene una buona posizione contro il naka (anche lui non pare in formissima) ma forse spreca qualcosa nel finale, comunque difficile da portare a casa. Domani riposo, si riprende martedì.

  15. Anonimo 14 marzo 2016 a 00:57 #

    Ma come e che in televisione non dicono niente su questo SUPERTORNEO ?

  16. Angelo Crescini 14 marzo 2016 a 09:50 #

    Sarei veramente grato se qualcuno potesse dirmi come e dove trovare i risultati dei vari round. So che sarà possibile ma sono vecchio e non ci riesco. grazie

  17. Pasquino 15 marzo 2016 a 17:00 #

    Le partite, se ho ben capito, iniziano alle 12 ore italiane. Giusto?

  18. Anonimo 15 marzo 2016 a 17:44 #

    Che significato ha il “su” dopo il nome e prima dell’ora del post?

  19. Daniele Marione 15 marzo 2016 a 18:30 #

    Sembra che caruana si sia mangiato la vittoria. Aveva un pezzo in più ma ha sprecato tutto il vantaggio, nonostante avesse raggiunto la 40° mossa.

  20. Angelmann 19 marzo 2016 a 21:09 #

    Si supera lo striscione di metà percorso con 3 patte e Nakamura che batte Topalov.
    E’ il bulgaro a inventare sacrificando ma Hikaru si difende al meglio.

    Karjakin e Aronian in testa con 4,5 su 7, solidi e incisivi quanto basta.

    Anand risorge dalle ceneri di Gibilterra, cede ad una bella vittoria di Karjakin ma va a segno due volte.

    Se il perfetto 50% di Giri con 7 patte poteva essere atteso non è così per l’identico percorso di Caruana. Fabiano ha fatto intravedere una buona preparazione, non è mai parso in difficoltà (zeitnot a parte) ma ha sicuramente lasciato qualcosa per strada, a partire ovviamente dalla partita con Topalov.

    La bella difesa di Karjakin nella partita con Caruana potrebbe essere una delle partite chiave del torneo.

    La seconda metà della gara potrebbe essere più scoppiettante di una prima fase spesso caratterizzata dalla prudenza, Topalov a parte, che ne ha pagato il prezzo ma merita comunque un applauso.

    Chi vuole il faccione di Carlsen di fronte a sé dovrà dar fuoco alle polveri.
    Nell’ottavo turno Caruana affronterà con il bianco un Nakamura non in grande spolvero.
    Qualcosa nell’aria sembra dire che è il torneo di Karjakin ma… Vedremo!

  21. matteo 20 marzo 2016 a 19:17 #

    Caruana-Nakamura ….. mah?!
    Svidler-Karjakin …. mah?!
    E, se non si vuol far peccato, diciamo che Svidler non aveva trovato il finale neanche con Caruana e Nakamura non sembra in grande forma.
    Tuttavia nessuno finora è emerso in modo da poter impensierire Carlsen.

  22. Pasquino 20 marzo 2016 a 20:00 #

    Caruana – Nakamura gioco di squadra? Lo capiremo meglio dalle prossime partite. Dopotutto un match Car-Car dopo i Ka-Ka e i K-K agli Italiani non dovrebbe dispiacere troppo. Molto o poco nelle vene di Fabiano scorre anche del sangue italiano. Certo, se Fabiano non avesse mai scelto di giocare per la Federazione Italiana ora tutto il popolo italico,senza eccezioni, tiferebbe per lui. Dop il gran rifiuto ha lasciato in molti un senso di delusione. In un eventuale scontro con Carlo Magno dovremmo tutti tornare a tifare per qualcuno che quantomeno è un po’ italiano.

  23. Daniele Marione 20 marzo 2016 a 21:08 #

    Nakamura non regalerebbe il punto a fabiano neanche sotto tortura. E non penso neanche che svidler abbia pattato volutamente. Avesse voluto aiutare il connazionale lo faceva vincere. Imho niente di strano. Ad eccezione di topalov e nakamura, fuori forma, gli altri hanno tutti possibilità. Un po’ meno svidler, che spreca troppo, e giri, che ha un gioco camomilla che manco il leko degli anni d’oro. Però mai dire mai.

  24. mala mente (@malamentemente) 21 marzo 2016 a 11:39 #

    Credo che i principali favoriti restino Anand e Caruana, unici ad essere realmente temuti dal Vichingo. Secondo me Carlsen, in particolare, spera di evitare Caruana, l’unico di batterlo ed anche pesantemente. Ma in realtà sbaglia a temerlo, e non tanto per la forza dell’italo-americano (che reputo potenzialmente superiore), ma quanto perché grava sugli Usa la maledizione di Fischer: gli Usa non vinceranno più un mondiale dopo di lui, quantomeno fino a quando il nome di Bobby Fischer non sarà riabilitato ed elevato a Salvatore della Patria e la statua della libertà non sarà rimpiazzata con una colossale statua del nostro profeta. Siccome tuttavia i gringos conoscono solo pistole e manette, ciò non avverrà mai, ed il nostro Caruana farà bene a ricambiare casacca, se vorrà essere un giorno il re del mondo.
    iena.

  25. Daniele Marione 21 marzo 2016 a 20:29 #

    Anand batte Aronian e aggancia Karjakin. Incredibile salvataggio di Caruana, che si gioca tutti i jolly persi contro Topalov, nella partita con Giri, che sembrava irrimediabilmente persa. Sembra ormai saranno i primi 4 giocatori, tutti in mezzo punto, a giocarsi la vittoria. Fuori ormai nakamura e topalov, fuori forma, aggiungo svidler, che non era certo tra i papabili e che ha sprecato troppo, e giri, che ormai è talmente abituato a pattare che spreca anche le occasioni come quella di oggi.

  26. Anonimo 22 marzo 2016 a 08:38 #

    Ma dove sono finiti tutti i vecchi frequentatori di Scacchierando? Forse non sanno di questo sito? Bisognerebbe trovare il modo di avvisarli.

  27. megalovic 22 marzo 2016 a 11:04 #

    Mi sbilancio a cinque turni dal termine, quindi con consistente rischio di essere sbugiardato dall’esito finale.

    Anand in testa a qualcosa che ha a che fare con il titolo mondiale ormai è una certezza. Anche se un Carlsen-Anand ter secondo me avrebbe un esito scontato.

    Karjakin è un giocatore solidissimo (che però quando serve qualche vittoria l’infila), e non ricordo suoi crolli nei tornei che “azzecca”. Secondo me a questo punto è il favorito (da non trascurare il vantaggio negli scontri diretti con Anand, in attesa della partita di ritorno).

    Ad Aronian invece credo manchi la consistenza mentale per arrivare fino in fondo.
    Caruana ha già dimostrato che se è in forma può battere, e non poche volte, Carlsen. Forse sarebbe il match mondiale più spettacolare (in termini di percentuale di risultati decisivi, come del resto dimostrano i precedenti: 13 vittorie su 23 partite!). Fabiano dopo aver sprecato due mezzi punti, ieri ne ha salvato uno e il saldo con la “fortuna” sta per tornare in pari. Con un altro mezzo punto “pescato” qui o la se la gioca.

    Giri forse sarebbe l’avversario più complicato per Carlsen in un match (rischio 12 patte), ma finché il regolamento sarà questo Anish avrà difficoltà ad arrivare alla sfida con il Campione del Mondo perché i tornei si devono vincere, e Anish non ne ha mai vinto uno (di super torneo). E sui social ormai circola questa simpatica parodia.

    • megalovic 22 marzo 2016 a 11:34 #

      sono andato a dare un’occhiata alle quote per la vittoria finale. Le riporto qui:
      Karjakin, Sergey 2.97
      Anand, Viswanathan 3.32
      Caruana, Fabiano 3.98
      Aronian, Levon 4.333

      altissime le quote degli altri
      Giri, Anish 15.00
      Svidler, Peter 67.00
      Nakamura, Hikaru 91.00
      Topalov, Veselin 751.00

  28. marco 22 marzo 2016 a 15:14 #

    personalmente ,ho trovato il sito cercando notizie sull’open di rekiavick, dopo oltre un mese di inutili tentativi di collegarmi a scacchierando. divertente la storiella su Giri ,speriamo che continui a pattare scongiurando un match che sarebbe di una noia mortale.come hanno detto altri l’unico che ha concrete possibilità di battere Carlsen è Caruana penso sia anche il più forte del lotto ,però da come vanno le cose vedo favoriti Anand e karjakin, con entrambi Carlsen andrebbe a nozze! credo che per avere possibilità di diventare campione del mondo di scacchi servano anche due cosidetti mostruosi, Caruana aveva dimostrato di avere pure quelli, ma ora è proprio il caso di tirarli fuori e osare l’inosabile, perchè certe occasioni difficilmente possono ripresentarsi ,in un panorama scacchistico che sforna incessantemente nuovi grandi talenti e che a breve sarà dominato da occhi a mandorla.

  29. giuseco 22 marzo 2016 a 18:30 #

    Non frequento i lidi di Scacchierando da molto tempo e mi fa piacere tornare a chiacchierare un po’…
    Vorrei dire che non capisco questo entusiasmo per Karjakin. A me sembra che Caruana stia facendo un torneo intelligente e strategicamente perfetto (ovviamente anche con componenti di fortuna-sfortuna, come in ogni vicenda umana): per me il favorito è nettamente lui.
    Oppure non lo state dicendo solo per scaramanzia…??

    • mala mente (@malamentemente) 22 marzo 2016 a 19:06 #

      molto dipenderà dall’incontro di domani contro anand.
      se caruana vincesse, sarebbe tutto in discesa per lui.
      ma se teniamo presente che l’ultima partita la gioca (col nero) contro karjakin, caruana ci deve arrivare con con un mezzo punto di vantaggio sul russo. o no.

  30. Angelmann 22 marzo 2016 a 20:55 #

    Tutti e 4 gli ipotetici match (con Karjakin, Caruana, Anand, Aronian, in ordine di pronostico per me) vedrebbero Carlsen nettamente favorito, ma credo che con Karjakin e Caruana il match sarebbe meno scontato, oltre che una novità (giocatori under 30).
    Anand è sicuramente il giocatore di maggior classe, ma il tempo passa per tutti.
    Karjakin non è mai facile da battere, né è un giocatore cui lasciare chance a cuor leggero. In più, arriverebbe al match preparato al massimo grado, con tutta la potenza scacchistica della Russia alle spalle. Il talento c’è sempre stato, e dedicando qualche attenzione in meno alle mogli e qualcuna in più alle 64 case… Match da seguire.
    Caruana è un giocatore particolare a quel livello, non sempre solidissimo, sa vincere più degli altri (anche con Carlsen), potrebbe essere fondamentale l’avvio del match, la fiducia con cui entrambi si troverebbero a giocare. Un Fabiano “in fiducia” spaventerebbe anche Carlsen.
    Per ora però restiamo a questi candidati: domani la Karjakin – Giri sa di patta a chilometri di distanza… Aronian cercherà di cogliere l’occasione con Topalov per tornare a + 2… Poi la Caruana – Anand: dubito che sarà una partita tranquilla, molto dipenderà da ciò che otterrà Fabiano con il bianco dall’apertura, in caso contrario dalla tensione maggiore o minore sulla scacchiera, per certi versi partita da 1×2 perché Anand potrebbe cogliere l’eventuale foga di Caruana nel cercare il punto intero.
    Vedremo…

  31. JohnCipollina 23 marzo 2016 a 12:35 #

    Anand è l’ unico fra i primi 4 a dover giocare 3 volte coi neri nelle restanti 5 partite.
    Saranno decisivi gli scontri diretti e Karjakin e Caruana devono ancora incontrare 3 dei primi 4.
    Il mio pronostico è 1-Karjakin , 2-Aronian , 3-Anand , 4-Caruana

  32. mala mente (@malamentemente) 23 marzo 2016 a 16:34 #

    anand asfaltato,
    poco da aggiungere.
    Nelle gelide e desolate langhe scandinave aumentano vertiginosamente i casi di colite spastica e ulcerosa.

    • fauro 23 marzo 2016 a 16:58 #

      Che partita Caruana!
      Qualcuno mi dia notizie di Scacchierando. Riapre presto vero?

      • mala mente (@malamentemente) 23 marzo 2016 a 17:18 #

        bisogna chiedere a mega… se il sito non l’hanno sequestrato per attività sediziosa, tornerà… forse è stato mmbot ad hackerarlo… tutto può essere.
        iena (in scacchierando).

  33. megalovic 23 marzo 2016 a 18:58 #

    cambiano ovviamente le quote per la vittoria finale dopo il decimo turno. Caruana diventa il favorito di misura su Karjakin , nonostante il russo abbia il bianco nello scontro diretto del 14° ed ultimo turno.

    Caruana, Fabiano 2.375
    Karjakin, Sergey 2.56
    Aronian, Levon 5.30
    Anand, Viswanathan 7.80
    Giri, Anish 17.00
    Svidler, Peter 101.00
    Nakamura, Hikaru 151.00
    Topalov, Veselin 1001.00

    • nello 23 marzo 2016 a 22:27 #

      Scusa Mega ma un articoletto dove si spiega cosa e’accaduto al sito non si potrebbe avere, insieme a notizie su eventuale ripristino?

  34. OSCAR 23 marzo 2016 a 22:49 #

    Tornare a leggere e scambiarsi opinioni in italiano è un piacere, anche se la nostalgia per Scacchierando è tanta.
    Nella corsa per la vittoria vedo Karjakin leggermente favorito su Caruana, non solo perché ha il bianco nello scontro diretto all’ultimo turno, ma anche perché mi sembra più probabile una sua vittoria nei prossimi turni (magari contro Topalov).
    È curioso che Caruana e Karjakin, avendo entrambi battuto Anand e Nakamura, sono pari secondo tutti i criteri di tie-break. Se questa situazione dovesse perdurare fino alla fine del torneo,sarebbero necessari gli spareggi rapid per decretare lo sfidante di Carlsen!

  35. giuseco 24 marzo 2016 a 12:05 #

    Rimango della mia idea sul fatto che Caruana sia il favorito, per me lo era già dopo le prime 7 partite e mi sembra che una partita precisa e lucida come quella di ieri lo confermi.
    Però vorrei fare una domanda a chi ci capisce più di me: è normale che in una partita così importante, direi decisiva, Anand abbandoni alla 33°? Non sarebbe stato opportuno per lui provare a giocare almeno un pezzo di finale? Si sa che nel finale un errore, una svista, è sempre dietro l’angolo anche per il giocatore in vantaggio… No?

    • iena 24 marzo 2016 a 12:58 #

      beh, in attesa che ti rispondano i più competenti, anche solo provando le alternative date dal motore, si ha l’impressione che a) erano pensabili anche da un 1600 scarso come me, b) che fab aveva praticamente l’imbarazzo della scelta sulla strada da seguire per la vittoria, c) ho la sensazione che anand, al momento dell’abbandono, avesse capito di essere stato trascinato in un vicolo cieco. Uno come lui lo sa.
      E poi quei due si stimano troppo e caruana è rimasto ben contento di non doverlo umiliare.

  36. IrishGambit 24 marzo 2016 a 13:20 #

    Pronti-via e nella Topalov-Caruana è già lotta all’arma bianca! Anche se probabilmente sono ancora in preparazione…

  37. iena 24 marzo 2016 a 14:40 #

    mega, una domanda, ma può capitare una posizione sulla scacchiera non presente nell’archivio di milioni di partite di un motore? e se sì, con che frequenza stimata? ammazza, mò me risponde “e che so’ un motore io?”

  38. Pasquino 24 marzo 2016 a 15:30 #

    Mi riferiscono da Mosca che prima della partita Fabiano e il Topa abbiano confabulato per qualche minuto. Veselin prima di sedersi al tavolo, rivolto a Caruana, avrebbe fatto un impercettibile gesto di assenza con la testa. Mah..?!

    • Anonimo 24 marzo 2016 a 15:34 #

      assenso, ovviamente. Colpa del correttore automatico.

  39. Daniele Marione 24 marzo 2016 a 18:10 #

    “Bestia nera” Topalov per Caruana in questo torneo. Seconda vittoria buttata, anche se stavolta più giustificabile (era in fortissimo zeitnot). Diciamo che con questo ha fatto pari con la “fortuna”: posizioni vinte 2 volte contro topalov e buona contro giri, posizione persa contro giri, forse contro svidler e inferiore contro aronian.

    • marco 25 marzo 2016 a 16:08 #

      caruana ha un finale ostico ,con aronian, mentre nakamura ha disintegrato anand! naturalmente regalerà il punto a caruana che se riuscirà a pattare con aronian ha praticamente la vittoria in pugno, kariakin lo vedo male con topalov! in ogni caso il torneo sarà risolto da un gioco di squadra degli americani e russi.

      • Daneel 25 marzo 2016 a 16:23 #

        Ma quale gioco di squadra? Americani e russi si sono già incontrati (li fanno incontrare apposta al primo turno)

        • marco 25 marzo 2016 a 17:52 #

          chiedo scusa è vero nakamura ha già giocato con caruana, comunque per russi intendo tutti i giocatori dell’europa dell’est, e aspetto un analisi dettagliata delle mosse finali della karjakin topalov per convincermi che non si tratti di vergognosa combine! quel che è certo è che gli americani hanno speso una fortuna per avere un loro rappresentante nella sfida per il mondiale e la scuola sovietica ne spenderebbe ancora di più per portare kariakin alla sfida! quì ci sono anche questioni politiche in ballo non facciamo gli struzzi. ripeto attendo una analisi fatta da un grande maestro con l’ausilio di motori scacchistici , essere complottisti di questi tempi non è essere fuori di senno!

      • iena 25 marzo 2016 a 16:40 #

        karjakin ha praticamente vinto e se continua così bisognerà aspettare l’ultima partita.

  40. megalovic 26 marzo 2016 a 08:31 #

    Nonostante Karjakin sia in vantaggio nel secondo criterio di spareggio (numero vittorie) e abbia lo scontro diretto (primo criterio di spareggio) dell’ultimo turno con il bianco (patta nell’andata), Caruana è ancora (di un filo) favorito secondo i bookmakers. Tagliati fuori dalla lotta gli altri, anche se Anand è solo a mezzo punto dalla vetta e Aronian, a -1, avrà l’occasione di agganciare Karjakin nel penultimo turno grazie allo scontro diretto con il bianco,

    Caruana, Fabiano 1.88
    Karjakin, Sergey 1.952
    Anand, Viswanathan 15.50
    Giri, Anish 21.00
    Aronian, Levon 26.00
    Svidler, Peter 41.00
    Nakamura, Hikaru 151.00

  41. Angelo Crescini 26 marzo 2016 a 12:23 #

    spero che Caruana ce la faccia, ma sarà dura

  42. iena 27 marzo 2016 a 18:38 #

    per me karjakin non ce la fa a pattarla contro aronian.
    prima o poi il pezzo di vantaggio peserà davvero.
    se oggi caruana incassa la vittoria, domani ci sarà poco da fare per gli altri.

    • IrishGambit 27 marzo 2016 a 19:26 #

      Incredibilmente sembra che sua Karjakin che Svidler possano riuscire a salvare i rispettivi finali nonostante il pezzo in meno. Non mi srupirei però se fra stanchezza e tensione uno dei due cedesse il mezzo punto. Se così non fosse domani per Caruana non sarà facile, visto che sarà costretto a cercare la vittoria col Nero.

      • iena 27 marzo 2016 a 19:40 #

        torre e alfiere contro torre, a meno di errori di svidler, è patta.
        karjakin cederà alla fine, almeno spero.

        • iena 27 marzo 2016 a 19:41 #

          anche se la torre nera non è per ora riuscita a tagliare fuori il re bianco.

          • iena 27 marzo 2016 a 19:44 #

            karjakin ce l’ha fatta a pattare.boh.

  43. Daniele Marione 27 marzo 2016 a 20:44 #

    Se domani karjakin e caruana pattano e anand vince chi vincerà il candidati?

    • megalovic 27 marzo 2016 a 20:52 #

      in quel caso vincerebbe Caruana perché questa sarebbe la classifica degli scontri diretti
      Caruana 2,5
      Karjakin 2
      Anand 1,5

  44. matteo 27 marzo 2016 a 22:18 #

    La posizione Philidor raggiunta alla 104 sembrerebbe una beffa, ma non ha senso credere che l’abbia vista solo Caruana, per cui credo proprio che Svidler sia stato il giocatore migliore in questo torneo, gli manca solo ancora qualcosa nei finali.

  45. Daniele Marione 27 marzo 2016 a 22:24 #

    Quindi o Caruana o Karjakin sarà lo sfidante di Carlsen. Finita dopo 10 anni la presenza di Anand in finale.

    • OSCAR 28 marzo 2016 a 09:18 #

      Finita dopo 20 anni. La presenza di Anand in finale è più o meno fissa dal 1995.

  46. Pasquino 28 marzo 2016 a 06:46 #

    Purtroppo Karjakin è favorito. In caso di patta (risultato più probabile) tra i due contendenti rimasti in lizza sarà dirimente il risultato di Anand contro Svidler (russo!). Due risultati favorirebbero Karjakin. Solo la vittoria di Anand darebbe la vittoria 🏆 anche a Caruana. Fabiano deve vincere lui o sperare nella vittoria di Anand. Ricordo che quando chiesero a Kasparov un pronostico sul futuro campione del mondo non ebbe esitazioni e sentenziò: Carlsen o Karjakin
    Carlsen campione del mondo lo è già diventato, noi ci auguriamo che il prossimo sia Fabiano Caruana.

  47. giuseco 28 marzo 2016 a 08:39 #

    Conclusione veramente drammatica… Scontro diretto, all’ultima partita, tra i due potenziali vincitori, con il terzo incomodo Anand che potrebbe essere determinate…
    Mi chiedo quale regista avrebbe saputo fare di meglio!
    Se la RAI rendesse un servizio pubblico, ci starebbe una diretta televisiva!

  48. chess60 28 marzo 2016 a 12:22 #

    Indipendentemente dal risultato di Anand,
    per Karjakin sarebbe troppo rischioso iniziare la partita pensando solo a non perdere,
    quindi prevedo che entrambi i giocatori cercheranno di vincere la partita.

  49. iena 28 marzo 2016 a 13:15 #

    mega, se ti è possibile, illuminaci sui momenti nodali.
    ce fidiamo.
    )

  50. iena 28 marzo 2016 a 13:17 #

    caruana lo vedo spavaldo.
    sarà na guerra mondiale.

  51. Daniele Marione 28 marzo 2016 a 13:19 #

    Siciliana per Caruana. Sul sito ufficiale sono invertite le partite giri-topalov e karjakin-caruana. Corrette su chess24 e chessbomb.

    • iena 28 marzo 2016 a 13:25 #

      che strada sta seguendo caruana? inusuale mi pare.

      • iena 28 marzo 2016 a 13:48 #

        ma mi pare in vantaggio sul centro e… con prospettive di conservare una coppia di alfieri.
        vista la mia competenza, me sto a fa’ un film ovviamente.
        smentitemi che adoro ciò.

  52. Anonimo 28 marzo 2016 a 16:08 #

    Sa qualcuno come valutano i motori le posizioni di Caruana e di Anand? Grazie

    • Daneel 28 marzo 2016 a 16:14 #

      Dopo 27 Axa4 profondità 30: -0.05

  53. Daniele Marione 28 marzo 2016 a 16:21 #

    Patte tutte le partite, resta solo la Karjakin – Caruana. A questo punto fabiano è costretto a vincere e dovrà dare il tutto per tutto.

  54. Daniele Marione 28 marzo 2016 a 16:47 #

    Caruana prova l’ultima disperata mossa, ma Karjakin trova la combinazione vincente e ora sembra finita. Il russo ad un passo dalla sfida con Carlsen.

  55. Daniele Marione 28 marzo 2016 a 17:06 #

    Karjakin vince partita e torneo. A novembre si troverà contro Carlsen. Complimenti al russo che ha giocato davvero bene rischiando quasi nulla e portando a casa quasi sempre il punto quando ne ha avuto l’occasione. Gli altri al contrario hanno chi più chi meno sprecato tutti qualcosa.

    • chess60 28 marzo 2016 a 17:25 #

      Si, Karjakin ha giocato davvero un buon torneo, ma senza il mezzo punto regalatogli dal suo connazionale Svidler oggi sarebbe stata un’altra partita.

  56. Pasquino 28 marzo 2016 a 17:27 #

    Mamma li Russi. La grande scuola russa torna a competere per il campionato del mondo. Bisogna riconoscere che Karjakin non ha rubato nulla. Noi ci lamentiamo di Caruana, ma cosa diranno gli Ucraini del loro ex Sergei? Onore al vincitore. E Fabiano? Purtroppo è arrivato a Roma ma non ha visto il papa. Cosa sarebbe successo se avesse giocato col tricolore accanto?. Nessuno lo saprà mai. Avrà altre opportunità? Speriamo di sì, ma questa era l’occasione propizia essendo lui il giocatore più forte. Fra un paio d’anni ci potrebbe essere l’invasione cinese. Le motivazioni di Caruana resteranno le stesse? Non ci resta che aspettare.

  57. Daniele Marione 28 marzo 2016 a 17:54 #

    Mie valutazioni finali:

    PROMOSSI

    Karjakin: Ha meritato di vincere. Quasi mai in difficoltà, ha sfruttato sempre le occasioni propizie. Era stato già bravo 2 anni fa, ora si è confermato. Non me l’aspettavo a dire il vero, chepeau a lui.

    Caruana: E’ forse quello che ha mostrato il gioco migliore, ha sprecato diverse occasioni (su tutte quelle col materasso Topalov) ma è stato anche graziato. Alla fine occasione persa, e non ne capitano molte, ma non ha molto da recriminarsi imho.

    Anand: La tigre c’è sempre, anche se ha avuto delle debacle (tipo contro Naka) ma ha mostrato grande aggressività e voglia di vincere. Spero che questa non segni l’ultima apparizione nel ciclo mondiale dell’indiano. In ogni caso una storia straordinaria; 1991-2016, 25 anni a contendersi il titolo mondiale, un mito.

    RIMANDATI

    Svidler: Ha sprecato parecchio ad inizio torneo, per il resto il 50% gli va bene, non aveva molte chance o velleità di successo, è già tanto esserci stato.

    Nakamura: Ok, era tra i favoriti e dopo neanche metà torneo era praticamente già tagliato fuori, ma almeno non ha perso il suo spirito combattivo e ha agguantato la metà dei punti. Sicuramente era fuori forma, certo un peccato che gli sia capitato proprio in questo torneo. Nota di biasimo per quel tentativo di furbata con il finto acconcio contro Aronian.

    BOCCIATI

    Giri: Non lo mettevo tra i favoriti e, come detto da Nielsen prima del torneo, l’olandese è un giocatore che fa spesso un +1 o al massimo +2, insufficiente per vincere, ma cavolo 14 patte sono roba che manco Ribli/Andersson/Leko messi assieme ne sarebbero stati capaci. Ha sprecato 2 occasioni d’oro contro Naka e Caruana, ma non è una scusante. Giustifico quasi più un Topalov, che praticamente non c’era proprio, che non lui. Meno tweet “irriverenti” e più palle Anish, che sei ancora giovane.

    Aronian: Un diesel al contrario. Parte forte e poi si perde. Per il terzo torneo dei candidati ha avuto un calo nella seconda parte, e se sembrava ad un certo punto un contendente per la vittoria la seconda metà della manifestazione ha mostrato per l’ennesima volta tutti i suoilimiti, imho più psicologici che tecnici. Già questa volta si è qualificato solo grazie alla wild card, penso sarà l’ultima, e non so se sia un male.

    Topalov: Poco da dire, totalmente fuori forma, non riesce neanche vincere neanche una partita. Era arrivato già ultimo 2 anni fa, ma questa volta ha fatto ben peggio. A parte lo scarsissimo stato di forma, a questi livelli penso che il gioco del bulgaro si sposi male la maggior parte delle volte e, a parte qualche performance particolarmente brillante come il Norway chess 2015, sono più le pere che prende che quelle che da’.

    • marco 29 marzo 2016 a 00:32 #

      concordo su quasi tutto a parte la valutazione di giri,intanto ha due anni meno di caruana e 4 meno di carlsen e karjakin ,verissimo che non vince praticamente mai a questi livelli ma è vero anche che non perde praticamente mai,il che significa che gli basta un piccolissimo salto di qualità per diventare una brutta gatta da pelare per chiunque,quanto agli attributi chi ne è sprovvisto non arriva certo a questi tornei!

  58. OSCAR 28 marzo 2016 a 18:13 #

    Carlsen e Karjakin si incontreranno già il mese prossimo al Norway Chess, cioé proprio il torneo che si gioca a casa di Carlsen, ma che vince sempre Karjakin!

    P.S. mi chiedo se adesso il Mondiale si giocherà ancora a New York o se invece sarà in Russia.

    • megalovic 29 marzo 2016 a 10:09 #

      Oscar, tutto è possibile ma data (novembre) e sede (New York) sono già stati ufficializzat per cui non vedo molti margine per cambiare sede.

  59. Daneel 28 marzo 2016 a 18:13 #

    Più o meno Caruana e Karjakin hanno fatto lo stesso torneo: entrambi hanno battuto Nakamura ed Anand, ma Karjakin ha perso la seconda partita con Anand ed ha battuto Topalov, Caruana ha avuto due volte partita vinta contro Topalov ma non è riuscito a vincere. L’assurdità della formula di spareggio (maggior numero di vittorie dopo lo scontro diretto, invece del tie break rapid, molto più giusto) l’ha costretto a cercare la vittoria col nero all’ultima partita, cosa quasi impossibile contro un giocatore come Karjakin. Alla fine Caruana può biasimare solo sè stesso per aver gettato via le partite con Topalov, ma è ancora giovane, nonostante i cinesi, con l’esperienza fatta, se la giocherà sicuramente meglio la prossima volta.

  60. Angelmann 28 marzo 2016 a 23:18 #

    Avrei voluto tantissimo che fosse la volta di Fabiano per il match mondiale, ma è evidentemente il turno di Karjakin.
    Come ho già scritto, match che può destare interesse, non scontato anche se Carlsen è ovviamente il grande favorito. Karjakin può essere tuttavia un po’ più forte di quanto ha dimostrato finora, a volte un po’ distratto rispetto agli scacchi, che come sempre non perdonano nulla. Tanta preparazione, la potenza russa alle spalle, con il torto però di stimolare la competitività di Carlsen, che di stimoli sembra aver bisogno per dare il massimo.
    Pronostico nei prossimi due anni un Caruana stabilmente oltre i 2800, numero 2 mondiale fisso e in via di maturazione. Magari il match mondiale si presenterà nel momento migliore… Vedremo 🙂

  61. marco 29 marzo 2016 a 00:11 #

    io non sono tanto convinto che Caruana avrà un altra occasione e nemmeno che nei prossimi due anni sarà costantemente sopra i 2800 punti, bisogna essere obbiettivi questa è una batosta non indifferente , a parte carlsen ci sono almeno 5 o 6 giocatori che si equivalgono per potenzialità,senza contare i giovanissimi che incalzano, vedo meglio vachier lagrave o giri per la prossima scalata al titolo sempre che wey hi in un paio d’anni non trovi la solidità necessaria per competere con questa gente perchè in quel caso sono dolori anche per carlsen. complimenti a karjakin che mostra con questo torneo la sua vera statura riuscendo a superare problemi psicologici che a mio parere ne hanno rallentato il cammino. caruana secondo me ha lottato fino al limite delle sue capacità ,il torneo della vita capita a tutti e la sinquefield cup di due anni fà ci avveva illusi un pò tutti.

    • Angelmann 29 marzo 2016 a 06:14 #

      La mia ipotesi è che Caruana abbia già passato la sua crisi nel dopo – Sinquefild, ora mi sembra in fase ascendente. Certo, dipende dalle motivazioni, ma penso che le abbia.

  62. matteo 29 marzo 2016 a 01:46 #

    E’ chiaro come il sole che il vero sconfitto è Caruana.
    Lui era il prescelto da anni, e stava arrivando addosso a Carlsen come un siluro.
    Poi la storia del cambio di casacca, ed eccolo là: quando mai s’è visto che i mercenari vadano in battaglia con una grossa motivazione? O i soldi o la gloria, non si sfugge. Se veramente fin da piccolo sognava di diventare come Fischer, c’era un solo modo per poter raggiungere quella stessa rabbia dell’uno contro il mondo intero: tenere i colori di una nazione sfavorita e senza i soldi sufficienti a pagarlo.
    Si dice che Beethowen scrivesse le sue sinfonie tenendo il pitale pieno di cacca e di pipì sotto il piano, perché questo gli dava la carica necessaria, e anche la furia necessaria. E si vede che per fare grandi cose ci vuole una grande motivazione, mentre da un anno a questa parte Caruana non ce l’ha più questa grande motivazione; è un giocatore bravo sì, ma spento, come Giri. Meritava cento volte di più Anand a questo giro.
    Stando così le cose, per il momento è meglio così, Carlsen se lo sarebbe mangiato vivo. Ora, o si avvede del clamoroso errore di tattica sportiva, commesso da lui o più probabilmente da qualche idiota di manager che sa solo contare i soldi, e riprende su di sé la croce di una nazione svantaggiata, oppure si potrà godere solo un lungo viale del tramonto, confortevole quanto si vuole ma del tramonto!

    • giuseco 29 marzo 2016 a 07:29 #

      Teribile ciò che dici, Matteo, ma c’è del vero…
      Su un punto siamo pienamemnte d’accordo: il favorito era Caruana, e quindi il vero sconfitto ora è lui. Poco da dire.

      • matteo 29 marzo 2016 a 11:07 #

        Io non sono la verità, sarei un pazzo a crederlo, ma queste stesse cose le scrissi quasi un anno fa, entrai la prima volta in scacchierando proprio per profetizzare questo sfacelo, non posso più indirizzare a quell’intervento ma qualcuno concordò e qualcuno disse invece che dicevo cavolate, e poteva aver ragione, era possibile che stessi dicendo enormità e i fatti avrebbero dovuto darmi torto, cosa ci sarebbe oltre i fatti a dire se un’ipotesi è buona o no?
        È certo invece che ho scritto cose veramente terribili. Ho scritto che negli scacchi stava venendo su un nuovo Alekhine e adesso abbiamo un brocco, cioè insomma uno come Giri, bravo ma non in grado di impensierire Carlsen se non una volta all’anno, e non un grande campione storico, come i grandi del passato insomma.
        Allora esclusi che l’idea era venuta ai genitori, un emigrante solitamente è più italiano degli altri, esclusi che fosse stata una sua scelta, un campione di scacchi vero guarda pure ai soldi, ma viene sempre prima la scacchiera, e mi rimaneva solo questa ultima ipotesi del manager imbecille, e credo che sia quella vera. Un idiota che si occupa di soldi ha ucciso Alekine, ecco quello che mi pare, il Tata Steel lo dimostra, quella cosa lì non è accaduta per caso, o come si dice sopra perché c’è per tutti il torneo della vita, non si battono tutti i primi scacchisti del mondo per caso.
        Ad ogni intervista c’è un giornalista che gli chiede se si sente bene dopo il cambio di casacca, e lui risponde sempre imbarazzato: I feel good, seee …. come James Brown, ma quelli lo prendono in giro, mettono proprio il dito sulla piaga. Ora io dico, se qualcuno lo conosce, non lo potrebbe avvisare e far rinsavire? È oramai un fatto evidente che non ha più la pura motivazione degli scacchi se la motivazione dei soldi ha preso il sopravvento. Basterebbe prendere a calci nel sedere il manager imbecille e riprendere la strada maestra. Se, poi, fu il manager imbecille!

        • iena 29 marzo 2016 a 20:32 #

          Condivido in pieno quanto dici.
          Fatto il dovuto riconoscimento a Karjakin (onore al vincitore), c’è anche da dire che bisogna essere davvero imbecilli (o in malafede) per scegliere il più forte con un girone all’italiana.
          Avessero voluto scegliere il migliore, avrebbero dovuto selezionare lo sfidante mediante eliminatorie (con tanto di teste di serie) quantomeno al meglio delle 5 0 7 partite.
          Ma si sa, alla fide vincono i migliori.
          Detto ciò, ben gli sta agli usa.
          Gli è saltato lo show mondiale della rinascita americana.
          Ma l’ho già detto, sti gringos credono di potersi comprare tutto a revolverate e dollari.
          Avevano un campione del mondo, ma invece di tributargli onori ed inchinarsi al suo passaggio, quei discendenti di galeotti hanno provato di tutto e di più per imprigionarlo e buttare via la chiave.
          Ma il tempo è galantuomo.
          e bobby vigila.
          per il resto, caruana farebbe bene a crescere e a mandare a quel paese uno staff di mentecatti.

  63. Daniele Marione 29 marzo 2016 a 17:53 #

    Non paragonerei Caruana a Giri, definendoli entrambi mosci. Giri si, visto che uno che mi fa 20 patte di fila non è certo un cuor di leone, ma Caruana si è preso i suoi rischi (pensiamo solo alla Benoni contro Aronian) mostrando un gioco molto più aggressivo. Anche il fatto che abbia perso perché è passato agli USA mi sembra una conclusione forzata; non abbiamo la controprova, ma dubito che la bandiera italiana gli avrebbe dato chissà quale spunto, soprattutto considerando che non mi pare si sia mai sentito italianissimo (in 10 anni mai parlato seriamente in italiano dovrebbe far riflettere in tal senso).
    Concordo invece sul fatto che questa è un’occasione persa che non si sa se si ripresenterà. A parte Carlsen ci sono molti giocatori vicini, e già qualificarsi al torneo dei Candidati sarà difficile tra 2 anni, figurarsi vincerlo. Lo stesso Carlsen faticò nel 2013 da chiaro favorito, pensiamo agli altri che sono oltre una quindicina in 50 punti elo (ad oggi ci sono quasi lo stesso numero di giocatori dai 2750 agli 2800 che dai 2700 ai 2750); 2 anni fa Aronian e Kramnik erano i favoriti, oggi manco si sono qualificati (poi Aronian ha avuto il jolly della wild card). Caruana resterà sicuramente al top nei prossimi anni, ma il mondo scacchistico offre sempre nuove leve con cui confrontarsi, perciò sarà difficile confermarsi.

    • matteo 29 marzo 2016 a 18:54 #

      A me dispiace di aver perso un campione per l’Italia, non dico di no, tuttavia non era questo il punto. Trovo che, come fu per Fisher, combattere per un paese scacchisticamente secondario, e svantaggiato, sentirsi solo contro tutti, dia una carica in più. Non abbiamo controprove lo so, tuttavia è un fatto che stava progredendo e non si vedeva ancora il fondo, e poi da un anno si è seduto. Parliamo sempre di un grande giocatore, che sicuramente resta l’unico che può ancora veramente umiliare Carlsen in qualche circostanza, nel senso di vedere molto più avanti, strapazzarlo, e tuttavia, proprio perché parliamo di un talento assoluto, ecco che gli manca un pizzico di stimolo in più, una motivazione ulteriore, non strettamente scacchistica, una rabbia delle origini come fu per Fischer, appunto. E non credo che gli Usa gliela daranno mai questa carica, è un paese troppo vincente in troppe cose, e l’eventuale sua ulteriore gloria aggiunta non significherebbe nulla per quel paese. Ecco cosa intendo per carica in più: tenere la bandiera di un intero popolo. Intendo figurativamente certo, ma poi non è la stessa cosa anche nel calcio o negli altri sport?, si vince figurativamente un campionato contro altre squadre, non si vincono certo guerre vere, eppure la carica viene proprio da questa “finzione”, da questo pezzo di cuore in più. A Caruana manca una piccola motivazione in più, che prima aveva ecco tutto, ma al suo livello quella piccola motivazione in più, quella piccola rabbia in più, è quello che fa la differenza nei momenti cruciali.

      • Casalini 30 marzo 2016 a 13:02 #

        D’accordissimo.

  64. GRAZIANO 30 marzo 2016 a 14:07 #

    Matteo, sono d’accordo in linea di massima. Occorre vedere se Caruana è in grado di aumentare la sua “rabbia agonistica” o se è già al top. Cari saluti agli amici ritrovati di Scacchierando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...