Campionato del Mondo a Squadre 2011

17 Lug

Al via la competizione a squadre di più alto livello che si possa trovare sulla faccia della terra, le stesse Olimpiadi, pur con tutto il loro fascino, non possono garantire una tale concentrazione di campioni e un confronto così serrato come è invece il caso del Campionato del Mondo per Nazioni. Quest’anno (la competizione si disputa ogni quattro anni) è la Cina il paese ospitante, Ningbo la città sede del torneo.

Niente presentazione del torneo da parte di ‘Scacchi Internazionali’ (chi ci segue sa bene che quest’articolo non era previsto) ci rifacciamo senz’altro a quella sempre di ottimo livello messa a punto da Megalovic di Scacchierando.

Foto dal sito ufficiale

Levon Aronian, un esordio convincente per il n°1 di questo Campionato

Ian Nepomniachtchi, subito a segno nel primo turno

Judit Polgar, non ha deluso i suoi fans nel primo turno

Emil Sutovsky

Alexander Grischuk, "scompaginato" ma efficace, come sempre

Ding Liren, protagonista del secondo turno

Yasser Seirawan, un ritorno all'attività agonistica, si è "riscaldato" al Campionato USA di quest'anno (foto russiachess.org)

Gadir Guseinov, decisivo nella vittoria dell'Azerbaigian sulla Russia: domato Svidler!

Nel quinto turno l'ucraino Moiseenko batte Guseinov e affonda l'Azerbaigian

Sergey Karjakin, prima scacchiera russa, ma dopo il sesto turno ancora nessuna vittoria. E al settimo turno seconda sconfitta!

Yu Yangy alla ricerca della giusta carica in un torneo che lo sta mettendo a dura prova

Peter Leko, un ritorno all'agonismo caratterizzato da una notevole sicurezza

Samy Shoker, una delle sorprese di questo Campionato: ha battuto Areshchenko e Mamedyarov!

Wang Yue, miglior giocatore dell'intero Campionato: performance 2916!

Simpatica immagine dei giocatori cinesi, da notare la t-shirt di Wang Yue!

Vugar Gashimov, dopo un inizio difficile, ha concluso con una dignitosa prestazione in seconda scacchiera (5 su 9): a Ningbo ha festeggiato anche il suo "quarto di secolo"! (foto e3e5.com)

Wang Hao festeggia la conquista della medaglia d'oro in prima scacchiera (foto e3e5.com)

And the Winner is…

Armenia!!

(foto russiachess.org)

 

La sede del Campionato

Sito ufficiale

Annunci

17 Risposte to “Campionato del Mondo a Squadre 2011”

  1. bladerunner 17 luglio 2011 a 17:00 #

    Direttamente…dalla spiaggia 😀

    Disputato il primo turno, questi i risultati:

    1 USA Russia 1 : 3
    2 Armenia Israel 3½ : ½
    3 Egypt Ukraine 1½ : 2½
    4 China Azerbaijan 2 : 2
    5 India Hungary 2 : 2

    Risultati piuttosto in linea con le aspettative. Non può stupire il 2 a 2 della Cina contro gli Azeri (anche se sicuramente il Capitano della squadra Tukmakov una tiratina d’orecchie a Gashimov la darà), solo poco di più sorprende il pareggio dell’India con la corazzata Ungheria (anche qui un Sasikiran che supera Almasi non costituisce un evento imprevedibile); senz’altro a livello individuale impronosticabile era la vittoria del giovane egiziano Samy Shoker (2475) su Areshchenko (2682), risultato che ha limitato il prevedibile successo dell’Ucraina sulla Cenerentola del torneo.

    Accoppiamenti secondo turno:
    1 Russia Hungary :
    2 Azerbaijan India :
    3 Ukraine China :
    4 Israel Egypt :
    5 USA Armenia :

    A stasera per qualche commento sulle partite.

    • bladerunner 17 luglio 2011 a 21:14 #

      Le partite del primo turno

      La Russia ha superato senza patemi gli USA orfani di Nakamura: risolvono Nepo, che mette sotto pressione Onischuk sul suo campo (quello posizionale) e vince una partita limpida, e Vitiugov che travolge (23 mosse) un Hess sottotono, incapace di reagire all’aggressivo gioco del russo.

      Esordio in grande spolvero per l’Armenia che lascia a Israele solo mezzo punto: Aronian sfrutta da par suo un sacrificio di Donna, molto dubbio, di Sutovsky (ma sembra che nel dopo partita i due abbiano convenuto che il sacrificio fosse interessante e che l’errore vero e proprio sia stato 17…Ag4 http://whychess.org/en/node/869); Akopian vince una partita impeccabile e raffinata; Sargissian pone il suggello con una coraggiosa partita.

      Il prevedibile cappotto dell’Egitto da parte dell’Ucraina viene abbondantemente evitato, soprattutto grazie al risultato più sorprendente della giornata, la vittoria di Samy Shoker su Areshchenko: quest’ultimo guadagna incautamente un Cavallo venendo poi travolto dall’attacco del giovane egiziano. Per il resto Ivanchuk fa il suo dovere, imponendosi grazie ad una bella manovra avvolgente e Moiseenko dà la vittoria all’Ucraina surclassando il proprio avversario.

      Cina-Azerbaigian era senz’altro lo scontro più interessante della giornata: gli Azeri partivano favoriti, ma quando la squadra avversaria si chiama Cina non si può essere sicuri di nulla. Mamedyarov, senz’altro la più forte ‘quarta scacchiera’ del Campionato, piallava letteralmente Yu Yangyi, ma Gashimov, invece di giocare una partita cauta (che però non è nelle sue corde) contro una muraglia disponibile alla patta come Wang Yue, si addentrava in omplicazioni tattiche poco chiare e il panda si è rivelato una tigre…

      Non il risultato che ci si aspetta neanche da India-Ungheria, con quest’ultima che sovrasta per Elo gli avversari su tutte le scacchiere. Ma gli Indiani hanno giocatori di classe e Sasikiran riesce nella non facile impresa di superare Almasi, dopo una lunga battaglia e con l’ungherese che probabilmente ha perso l’attimo in una posizione favorevole. Molto piacevole (e nel suo stile) la vittoria di Judit Polgar.

      Molto bene, diverse belle partite e combattute. Risultato finale ancora ovviamente incertissimo.

  2. bladerunner 18 luglio 2011 a 15:01 #

    Risultati secondo turno

    1 Russia Hungary 3 : 1
    2 Azerbaijan India 3 : 1
    3 Ukraine China 1½ : 2½
    4 Israel Egypt 3 : 1
    5 USA Armenia 2 : 2

    Decisiva la vittoria del 18enne Ding Liren (ancora col malcapitato Areshchenko, tagliente prestazione cmq quella del cinese) nel match della giornata: la Cina che avrebbe potuto benissimo essere a 0 punti-squadra dopo due turni ne può invece vantare 3.

    Vediamo un po’ più nel dettaglio i confronti odierni.

    Russia-Ungheria: massima concentrazione da parte dei Russi dopo che l’Ungheria li ha letteralmente rovinati nell’ultima Olimpiade (allora fu decisiva la vittoria di Leko su Grischuk, patte le altre tre); Grischuk stavolta sfrutta un colossale errore (36.Axb6) di Almasi, mentre Nepo mette al sicuro il risultato con un sacrificio dagli effetti dirompenti su Judit Polgar.
    Azerbaigian-India: sicura vittoria anche per gli Azeri, con un Radja straripante in prima scacchiera che sottopone Harikrishna ad un tremendo attacco; Mamedyarov stavolta gioca in terza, ma ancora con i Bianchi, l’Azerbaigian punta molto su di lui che potrebbe alla fine ottenere una performance galattica (cosa che gli è già capitata nella storia), con Ganguly dura poco, 27 mosse, poi l’indiano di rassegna alla convincente dimostrazione di superiorità.
    Ucraina-Cina: detto della pregevole vittoria di Ding Liren, da segnalare una strepitosa partita di Ivanchuk, Wang Hao sembra sul punto di crollare sotto il gioco estremamente attivo dell’ucraino, ma Chucky perde l’occasione (probabilmente con 51.b5).
    Israele-Egitto: netta vittoria di Israele grazie ai successi di Sutovsky e Nabaty.
    USA-Armenia: le sconfitte di Aronian fanno sempre scalpore, però Kamsky è uno che può vincere con chiunque e lo dimostra imponendosi in un un lungo finale di Donne, dopo che la partita si era rivelata molto tattica nella prima fase (con Gata che probabilmente avrebbe vinto molto prima schiodando il Re senza subire 38…Ae5+ che ha permesso a Levon di resistere ancora per quaranta mosse); toglie le castagne dal fuoco per gli Armeni Movsesian che si impone su Onischuk grazie ad una elegante manovra finale.

    • bladerunner 18 luglio 2011 a 15:53 #

      Accoppiamenti terzo turno:
      1 Armenia Russia :
      2 Egypt USA :
      3 China Israel :
      4 India Ukraine :
      5 Hungary Azerbaijan :

      Armenia-Russia ovviamente su tutti.

      Dopo il secondo turno due soli giocatori a punteggio pieno: Nepomniachtchi e Mamedyarov.

  3. bladerunner 19 luglio 2011 a 15:31 #

    Risultati terzo turno

    1 Armenia Russia 2 : 2
    2 Egypt USA ½ : 3½
    3 China Israel 1½ : 2½
    4 India Ukraine 1½ : 2½
    5 Hungary Azerbaijan 2½ : 1½

    Nel big-match Aronian guadagna un pedone in apertura, il controgioco di Karjakin sembra a malapena fargli intravvedere la possibilità di una patta, ma Levon non è di questo parere, entra in un finale di Donne con ancora un pedone in più e spreme la posizione fino all’errore decisivo (69…Rg7) di Sergey; Svidler in gran spolvero contro Sargissian permette ai Russi di pareggiare questo importante match.
    Passeggiata degli Usa contro l’Egitto (con Hess che compie un sacrificio di Donna alquanto dubbio in una posizione già favorevole a Shoker, il quale però dà un senso alla scelta dell’americano).
    Primo passo falso dei Cinesi contro Israele ed ancora Ding Liren a risultare decisivo, stavolta in negativo, travolto dal giovane Nabaty; da segnalare la creatività di Yu Yangyi che, contro Smirin, sacrifica un paio di Torri per il perpetuo.
    Ci vogliono più di 100 mosse a Moiseenko per vincere contro Gopal (finale R+T+p di torre vs. R+T) ma il suo successo è determinante per l’Ucraina.
    E’ ancora Judit a fare il bello e cattivo tempo per l’Ungheria: oggi la sua prestazione contro Mamedov è da incorniciare.

    In classifica guida la Russia con 5 punti-squadra, seguita da Armenia, Israele e Ucraina con 4.

    Accoppiamenti quarto turno:
    1 Russia Azerbaijan :
    2 Ukraine Hungary :
    3 Israel India :
    4 USA China :
    5 Armenia Egypt :

    Ancora la Russia sotto pressione, l’Azerbaigian non si può permettere un’altra sconfitta.

  4. bladerunner 20 luglio 2011 a 15:46 #

    Risultati quarto turno

    1 Russia Azerbaijan 1-3
    2 Ukraine Hungary : 1.5-2.5
    3 Israel India : 1.5-2.5
    4 USA China : 0.5-3.5
    5 Armenia Egypt : 3.5-0.5

    L’Azerbaigian non poteva perdere, ma si è addirittura superata, battendo una Russia che sembrava molto tonica dopo i primi tre turni, rientrando in lizza per il successo finale. La vittoria degli Azeri è stata frutto dell’opera di Gashimov, impeccabile quanto lineare la sua partita con Grischuk, e di Guseinov, che rovescia il più evidente mismatch del confronto superando il ben più quotato Svidler con un poderoso contrattacco al centro.
    Finalmente decisivo Leko che dona la vittoria all’Ungheria, giocando uno splendido Marshall contro Ivanchuk (18…f4! 19…c5!) travolgendolo.
    Per l’India fa la differenza Harikrishna che paziente quanto precisa partita con Sutovsky.
    La Cina maramaldeggia contro gli Stati Uniti: neutralizzato Kamsky da Wang Hao, Onischuk cede di schianto dopo la poco accorta 27…f5, devastante pure Li Chao, lunga ma sostanzialmente senza storia la vittoria di Yu Yangyi su Seirawan, con l’americano con una Torre in meno già alla 30^ (abbandonerà alla 61^!).
    L’Armenia non ha bisogno di Aronian contro l’Egitto, anche se Akopian ha rischiato non poco contro Amin che nella prima fase della partita sembrava spiritato (20 Cf5!!), passato il pericolo di essere miniaturizzato l’armeno ha realizzato con eleganza; meno patemi per Hovhannisyan e soprattutto per Movsesian.

    In classifica conduce l’Armenia con 6 punti-squadra su 8, seguono Azerbaigian, Cina, Russia e Ungheria a 5.

    Accoppiamenti quinto turno:
    1 Egypt Russia :
    2 China Armenia :
    3 India USA :
    4 Hungary Israel :
    5 Azerbaijan Ukraine :

    Cina-Armenia e Azerbaigian-Ucraina sotto i riflettori.

  5. bladerunner 21 luglio 2011 a 15:42 #

    Risultati quinto turno

    1 Egypt Russia 1-3
    2 China Armenia 1.5-2.5
    3 India USA 1-3
    4 Hungary Israel 3.5-0.5
    5 Azerbaijan Ukraine 1.5-2.5

    I due migliori talenti egiziani (in attesa di qualche ulteriore riscontro per l’interessante Shoker), Adly e Amin, resistono una trentina di mosse ai ‘killer’ Grischuk e Nepomniachtchi; Vitiugov disputa una maratona di più di 150 mosse, ma non va oltre la patta con l’IM Mohamed Ezat (2430) e il successo della Russia non è largo come nelle aspettative.
    L’unico cinese ad ottenere una posizione promettente contro l’Armenia è Wang Yue contro Movsesian, ma il pedone in più non viene sfruttato alla perfezione; Yu Yangyi travolto da Sargissian, vero e proprio strangolamento posizionale.
    Altra bella lezione posizionale quella di Onischuk su Sasikiran, Hess completa il successo degli USA sfruttando un clamoroso svarione di Negi.
    Ungheria devastante contro Israele: ancora a segno Leko, Judit (una vera agonia per Postny) e Balogh.
    L’Ucraina frena le ambizioni dell’Azerbaigian, grazie a un finale didattico che Moiseenko realizza contro Guseinov.

    In classifica Armenia 8 punti-squadra, Russia e Ungheria 7, Ucraina 6.

    Domani giornata di riposo, si riprende il 23 luglio con il sesto turno.

    Accoppiamenti sesto turno:
    1 Russia Ukraine :
    2 Israel Azerbaijan :
    3 USA Hungary :
    4 Armenia India :
    5 Egypt China :

    Ormai siamo ai confronti decisivi, Russia-Ucraina è uno di quelli.

  6. bladerunner 23 luglio 2011 a 14:56 #

    Risultati sesto turno

    1 Russia Ukraine 2 : 2
    2 Israel Azerbaijan 2 : 2
    3 USA Hungary 2 : 2
    4 Armenia India 2½ : 1½
    5 Egypt China ½ : 3½

    La Russia dà qualche preoccupazione all’Ucraina con Nepo e Vitiugov, ma non affonda i colpi.
    Pareggio tra Israele e Azerbaigian: Sutovsky si “automatta” contro Radjabov, rimedia Postny che confuta il precoce (e interessante) sacrificio di pezzo di Mamedov.
    Altro pareggio tra USA e Ungheria: Almasi macina Shulman, partita strampalata di Judit che permette di tutto a Seirawan.
    Basta Aronian all’Armenia contro l’India.
    Cina fa il pieno o quasi con l’Egitto: micidiale Wang Hao, Amin sacrifica per tre pedoni ma Wang Yue restituisce al momento giusto e fine partita, Ding Liren spadroneggia tatticamente.

    In classifica Armenia 10 su 12 punti-squadra, Russia e Ungheria 8, Cina e Ucraina 7.

    Accoppiamenti settimo turno:
    1 China Russia :
    2 India Egypt :
    3 Hungary Armenia :
    4 Azerbaijan USA :
    5 Ukraine Israel :

    Inizia il calendario terribile dell’Armenia, una dopo l’altra Ungheria, Azerbaigian e Ucraina: i giochi non sono ancora fatti.

  7. bladerunner 24 luglio 2011 a 13:51 #

    Risultati settimo turno

    1 China Russia 2½ : 1½
    2 India Egypt 2½ : 1½
    3 Hungary Armenia 1½ : 2½
    4 Azerbaijan USA 1½ : 2½
    5 Ukraine Israel 2½ : 1½

    Karjakin non regge la tensione da ‘prima scacchiera’ nella Russia, finora neanche una vittoria e due sconfitte: oggi viene raso al suolo da Wang Hao e vittoria nel match per la Cina; da notare che Svidler pareggia con Yu Yangyi con due pedoni uniti in più, ma gli alfieri contrari determinano il risultato.
    Nonostante l’impresa di Mohamed Ezat che batte Gopal, l’India si impone sull’Egitto grazie alle vittorie di Harikrishna e Ganguly.
    L’Armenia mette in cassaforte il titolo, battendo l’Ungheria (Almasi, ancora una volta irriconoscibile, perde con Movsesian).
    Fine trasmissioni per l’Azerbaigian battuto dagli Stati Uniti: Seirawan, ‘l’ex giocatore’, strapazza Mamedyarov e Radjabov è quasi ansioso di abbandonare contro Kamsky.
    L’Ucraina riesce a porre rimedio alla sconfitta di Eljanov (basta una mossa come 28…Dc7 per porre fine alla partita) con Roiz, grazie ai successi di Ivanchuk (che disinnesca con grande perizia un pericoloso attacco di Sutovsky) e di Moiseenko (vibrante partita con Postny).

    In classifica Armenia 12 su 14 punti-squadra, seguono Cina e Ucraina a 9, Russia, Ungheria e USA a 8. L’Armenia ha un vantaggio enorme, ancora però non è fatta vista la forza degli ultimi due contendenti (Azerbaigian, che di sicuro non spianerà la strada agli Armeni, e l’Ucraina all’ultimo turno, in un match che potrebbe decidere il Mondiale a squadre 2011).

    Accoppiamenti ottavo turno:
    1 Russia Israel :
    2 USA Ukraine :
    3 Armenia Azerbaijan :
    4 Egypt Hungary :
    5 China India :

    • bladerunner 25 luglio 2011 a 09:26 #

      Interessante pezzo a commento del Mondiale a Squadre su Whychess. Tra l’altro un colorito commento di Ilya Levitov della Federazione Russa a proposito dell’incapacità di Vitiugov di battere l’egiziano Ezat: “I simply don’t understand what’s going on. Why when there’s a man who… a Bedouin – it’s possible to call him that in a friendly way, not being insulting, but simply in a friendly way. He couldn’t even beat a Bedouin“; viene inoltre ricordato che lo stesso Bareev, in occasione delle ultime Olimpiadi, aveva definito i giocatori del Peru “contadini“. Ancora interessante le considerazioni sulla diversa situazione di americani (nessuna attesa, nessuna pressione) e di russi e azeri (con Karjakin-Vitiugov e Mamedyarov-Mamedov estremamente in tensione).

      http://www.whychess.org/en/node/1020

  8. bladerunner 25 luglio 2011 a 16:35 #

    Risultati ottavo e penultimo turno

    1 Russia Israel 4 : 0
    2 USA Ukraine 1½ : 2½
    3 Armenia Azerbaijan 2 : 2
    4 Egypt Hungary 1 : 3
    5 China India 3 : 1

    La Russia fa il pieno (è il primo 4-0 dell’intero Campionato): il primo a perdere è Tamir Nabaty, non in giornata e che si fa fare di tutto da Vitiugov; Grischuk vince un finale con eleganza, così come Nepo e Svidler.
    Vittoria di misura dell’Ucraina sui sorprendenti americani: risolve Areshchenko con una netta vittoria su Hess.
    Il ‘big-match’ Armenia-Azerbaigian finisce in una combattuta parità: una vittoria per parte, Akopian realizza un finale di Torre con un pedone in più, Mamedyarov ritorna al successo sfruttando l’errore 36…Rg6 di Sargissian (Td5 impediva una facile promozione).
    Ungheria sicura contro l’Egitto: finalmente si rivede Almasi, Judit devastante contro Shoker.
    La Cina strapazza l’India come da pronostico: stavolta sono le ‘Top Guns’ Wang Hao e Wang Yue a decidere.

    In classifica l’Armenia conduce sempre con 13 punti-squadra su 16; ma fino all’ultimo non può essere sicura: basterebbe una sconfitta all’ultimo turno con l’Ucraina per consegnare il titolo alla Cina (che però deve battere l’Ungheria)! Cina e Ucraina sono proprio le immediate inseguitrici dell’Armenia con 11 punti-squadra, ma i padroni di casa hanno 20 punti individuali (mezzo solo in meno dell’Armenia), mentre l’Ucraina solo 17.5: con Ucraina-Armenia 2.5-1.5 e Ungheria-Cina 1.5-2.5 (risultati non certo improbabili) la Cina vincerebbe il titolo mondiale. Resta inteso comunque che le probabilità dell’Armenia di concludere in testa sono molto più elevate.

    Accoppiamenti ultimo turno, già note le formazioni:
    Sc. 5 India Elo – 10 Russia Elo
    1.1 GM Harikrishna Pentala 2669 – GM Grischuk Alexander 2746
    1.2 GM Sasikiran Krishnan 2681 – GM Nepomniachtchi Ian 2711
    1.3 GM Ganguly Surya Shekhar 2627 – GM Svidler Peter 2739
    1.4 GM Negi Parimarjan 2642 – GM Vitiugov Nikita 2733

    Sc. 6 Hungary Elo – 4 China Elo
    2.1 GM Leko Peter 2717 – GM Wang Hao 2718
    2.2 GM Almasi Zoltan 2726 – GM Wang Yue 2709
    2.3 GM Polgar Judit 2699 – GM Li Chao B 2669
    2.4 GM Balogh Csaba 2643 – GM Yu Yangyi 2672

    Sc. 7 Azerbaijan Elo – 3 Egypt Elo
    3.1 GM Radjabov Teimur 2744 – GM Adly Ahmed 2631
    3.2 GM Gashimov Vugar 2760 – GM Amin Bassem 2609
    3.3 GM Mamedyarov Shakhriyar 2765 – IM Shoker Samy 2475
    3.4 GM Guseinov Gadir 2625 – IM Ezat Mohamed 2430

    Sc. 8 Ukraine Elo – 2 Armenia Elo
    4.1 GM Ivanchuk Vassily 2768 – GM Aronian Levon 2805
    4.2 GM Eljanov Pavel 2697 – GM Movsesian Sergei 2700
    4.3 GM Efimenko Zahar 2706 – GM Akopian Vladimir 2667
    4.4 GM Moiseenko Alexander 2715 – GM Sargissian Gabriel 2663

    Sc. 9 Israel Elo – 1 USA Elo
    5.1 GM Sutovsky Emil 2700 – GM Kamsky Gata 2741
    5.2 GM Roiz Michael 2669 – GM Onischuk Alexander 2675
    5.3 GM Smirin Ilya 2676 – GM Seirawan Yasser 2635
    5.4 GM Postny Evgeny 2618 – GM Hess Robert 2609

    • bladerunner 25 luglio 2011 a 16:51 #

      Dopo l’ottavo turno Wang Yue e Nepomniachtchi sono da considerarsi i più produttivi giocatori del Mondiale: 6 su 8, con performance vicina ai 2900. Da notare che la Cina può vantare la miglior prima scacchiera, Wang Hao con 5.5 su 8 (anche lui performance vicino ai 2900), e la miglior seconda scacchiera, appunto Wang Yue.

  9. bladerunner 26 luglio 2011 a 07:43 #

    Risultati ultimo turno

    1 India Russia 2.5-1.5
    2 Hungary China 1.5-2.5
    3 Azerbaijan Egypt 2.5-1.5
    4 Ukraine Armenia 2-2
    5 Israel USA 1.5-2.5

    Quattro patte tra Armenia ed Ucraina e l’Armenia diventa Campione del Mondo! Ininfluente ormai il risultato della Cina che può solo ambire alla seconda piazza.
    India-Russia: Svidler sconfitto in 24 mosse (e in maniera brillante) da Ganguly; una tortura per Nepo il finale contro Sasikiran; vince senza particolari problemi Grischuk. Risultato epocale per l’India!
    Ungheria-Cina: Yu Yangyi conclude con un’altra sconfitta, stavolta Csaba Balogh calcola meglio i tatticismi; Li Chao vince contro una Judit poco convinta; un Wang Yue in forma strepitosa in questo torneo dà la vittoria alla Cina che vale la medaglia d’argento.
    Azerbaigian-Egitto: Mamedyarov sconfitto da Shoker in un pregevole finale; nette vittorie per Radjabov e Gashimov.
    Israele-USA: decide Hess con una brillante partita d’attacco.

    Classifica finale (Cls1=punti-squadra, Cls2=punti individuali):

    Pos Squadra + = – Cls1 Cls2
    1 Armenia 5 4 0 14 22,5
    2 China 6 1 2 13 22,5
    3 Ukraine 5 2 2 12 19,5
    4 Russia 4 2 3 10 21
    5 Hungary 4 2 3 10 19,5
    6 USA 4 2 3 10 18,5
    7 Azerbaijan 3 3 3 9 19
    8 India 3 1 5 7 15,5
    9 Israel 2 1 6 5 13
    10 Egypt 0 0 9 0 9

    • bladerunner 26 luglio 2011 a 09:29 #

      Miglior giocatore del torneo Wang Yue, 7 su 9 in seconda scacchiera e performance 2916!

  10. bladerunner 1 agosto 2011 a 20:52 #

    Prima conseguenza dell’esito negativo del Mondiale a Squadre per la Russia sono le dimissioni (accettate) di Evgeny Bareev da ‘coach’ della nazionale:

    http://www.russiachess.org/content/view/6869/418/

Trackbacks/Pingbacks

  1. Baku Open 2011 « Scacchi Internazionali - 6 agosto 2011

    […] basse negli incontri a squadre; scelta che però non è stata foriera di successo nell’ultimo Mondiale a Squadre Francisco Vallejo Pons Leinier Dominguez […]

  2. World Cup 2011 – terzo turno « Scacchi Internazionali - 2 settembre 2011

    […] con Magnus Carlsen), ha fallito all’esordio nel ruolo di prima scacchiera della Russia al Campionato del Mondo per Nazioni (tanto che in molti hanno rimpianto Kramnik come punto di riferimento della squadra russa) e non ha […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...